quod erat demonstrandum

Non mi sorprende poi cos?ɬ¨ tanto che Mario Adinolfi, professione blogger a quanto pare, dopo un giro di walzer ne iMille – il movimento radical geek a sostegno del PD – si candidi alla guida dei Democratici contro Veltroni.
Quantomeno non dovrebbe sorprendere chi osserva il fenomeno blog analiticamente da abbastanza tempo.
Io invece direi che finalmente si fa del sano outing.
Perch?ɬ® se non ci avete mai fatto caso il meccanismo del blog in italia ?ɬ® sempre stato tutt’altro che innovativo dal punto di vista relazionale e dopo aver assimilato tutti i pi?ɬ? stratificati modelli “old” – dalla televisione spazzatura, al marketing multilivello – era inevitabile che mostrasse quello ultimo e definitivo, il modello fossilizzato che da noi oggi move il sol e le altre stelle: quello politico.
Non ?ɬ® un caso che tra i blogger che riescono a farsi notare di pi?ɬ? in Italia ci siano persone che sono state vicino alla politica o alla comunicazione.
Tutti quei discorsi in Italia sullo scambio, le relazioni, le reti sociali, l’economia del dono non sono altro, ora ?ɬ® pi?ɬ? evidente, meccanismi politici; della nostra cara politica italiana.
Stesso discorso per gli effetti collaterali come l’autoreferenzialit?ɬ† e l’autopromozione a ogni costo.
Non c’?ɬ® – n?ɬ® ci sar?ɬ† – nulla di una Nuova Politica da questo versante se non nuovi veloci strumenti destinati a essere sempre pi?ɬ? inflazionati ma privi di contenuti.
Sotto l’iPod, niente.

E si stanno accorgendo di questo anche i pi?ɬ? duri e puri del fenomeno blog che dopo libri su libri, eventi di richiamo, programmi tv, trasmissioni radiofoniche, editoriali, consulenze aziendali e business di ogni sorta devono ammettere a malincuore che non esiste la categoria spirituale dei blogger, non ?ɬ® riuscita a formarsi in Italia, non c’?ɬ® mai stato alcun modello che sia riuscito a incidere eticamente e socialmente; al contrario ?ɬ® stato importato fin da subito ogni sorta di vecchiume.
Cos?ɬ¨ ?ɬ® evidente che da noi non ha senso un candidato dei blogger ma allo stesso modo non si pu?ɬ? pensare di vendere un prodotto ai blogger (siano libri, dischi o quant’altro).
La teoria della coda lunga in Italia si infrange sulle mille caste e finisce in un triste individualismo.


altri 3 post a cui potresti essere interessato:

Technorati Tags , , , , , ,

One thought on “quod erat demonstrandum

  1. Annarita

    Ho apprezzato l’onestà intellettuale del post, che è lontana dalla beatificazione della blogosfera tipica della blogosfera.

Comments are closed.