Category Archives: design

Essere amici di Google o essere amici degli utenti? Google, la buona progettazione e le raccomandazioni W3C (prima parte)

Una delle mitologie pi?ɬ? comuni negli ultimi tempi tra chi fa web riguarda il rapporto tra Google e gli “standard” del W3C.
Google tiene in considerazione il livello di aderenza alle raccomandazioni del W3C delle pagine che indicizza?
La risposta pi?ɬ? immediata non possiamo che trovarla dentro Google stesso.
Provate a cercare “Does Google care about validation?” oppure “validation important Google” e cliccate sul primo risultato.
Si tratta di una pagina che sarebbe arduo definire non gi?ɬ† XHTML ma HTML: piena zeppa di errori, tag rimaste aperte o mancanza di marcatori essenziali (HTML, HEAD, BODY) e persino senza alcun DOCTYPE. Continue reading

Technorati Tags , , , , ,

chi ?ɬ® di scena: Dante e l’elettronica.

E’ possibile fondere i versi della Divina Commedia con “scenari elettronici” tipici della nostra epoca?
Ovvero ?ɬ® possibile riportare la freschezza di una poesia senza tempo, un po’ logorata dallo studio al microscopio, all’esperienza della gente comune del XXI secolo?

E’ quello che stiamo cercando di fare con Dante Remix.
Uno spettacolo teatrale, una performance dal vivo, una jam session, un inusuale vj set dove la musica sono i versi di Dante, questa ?ɬ® stata l’idea che ci ha travolto.
Da quel momento ?ɬ® iniziato un viaggio, proprio come Dante e grazie a lui, nelle viscere della condizione umana per riportare a galla quello che ci fa ridere, piangere, spaventare, commuovere, estasiare.
Un viaggio enciclopedico (ma pu?ɬ? esistere ancora oggi l’enciclopedia dantesca? vorrei scrivere appena posso un post sull’illuminante seminario “le forme del sapere nella rete”, lo so sono in ritardo…) che ?ɬ® solo all’inizio, e che credo si aggiorner?ɬ† di continuo, partito da una notte di qualche tempo fa, un software per vj, alcuni video e l’ultimo canto del paradiso recitato all’una di notte e oltre (con il vicino che giustamente bussava…).
Continue reading

Technorati Tags , , , , , , , ,

Dante e il software

Se siete dalle parti di Bitonto (BA) questo weekend, il 13 e il 14 luglio, venite alle 21 al Chiostro della Cattedrale e assisterete a un inusuale spettacolo teatrale con video, o se volete uno strano vj set dove la musica sono i versi della Divina Commedia: Dante Remix.
Venerd?ɬ¨ Inferno, sabato Purgatorio e Paradiso (a cui tutti aspiriamo nonostante il primo ci intrighi di pi?ɬ?…).
Ovviamente se siete l?ɬ¨ fatevi riconoscere.
Scriver?ɬ? meglio in seguito di tutto questo (che adesso manca il tempo per qualsiasi cosa).

Gi?ɬ† che ci sono ringrazio gli amici intervenuti alla prova aperta sotto le stelle, ?ɬ® stato bello, emozionante e davvero utile!

Technorati Tags , , , , , , ,

i dubbi su italia.it



Originally uploaded on Flickr by Joe Tempesta.

Che un sito web non possa costare 45 milioni di euro, con qualunque tecnologia sia realizzato, mi sembra quasi superfluo da sottolineare.
Che non possa costare neanche 10 milioni di euro ?ɬ® altrettanto ovvio.
Per cui ci?ɬ? che mi spinge a parlare di italia.it, che sta suscitando scandalo e indignazione in tutto il web italiano, non sono gli aspetti strettamente tecnici (codice, usabilit?ɬ†, uso di flash, accessibilit?ɬ†…), che passano in ogni caso minuziosamente (e giustamente) sotto l’impietosa lente dei web workers italiani.
Di fronte a una operazione cos?ɬ¨ sconcertante non credo servano pi?ɬ? di tanto le vere e proprie analisi, i report dettagliati o persino i lavori di ricodifica da parte di uomini di buona volont?ɬ†, come la versione css-only e tableless.
Continue reading

Technorati Tags , , , ,

pi?ɬ? blog per tutti (ovvero il paradosso del blog italiano)

Cosa succederebbe se ogni italiano, compresi anziani e bambini, avesse un blog su cui scrivesse quotidianamente?
50 milioni di blog, centinaia di migliaia di pulsatilla, centinaia di migliaia di giornalisti-blogger, di attrici-blogger, di tecnici-blogger, milioni di libri sul blog/col blog/dal blog/al blog scritti da blogger, e cos?ɬ¨ via… (quando ho tempo metto i link)
E’ la splendida promessa progressiva che fa implicitamente questa tecnologia, una specie di blog-edonismo reganiano che pensa di potersi espandere all’infinito.
Continue reading

Technorati Tags , , ,

il new york times abbassa il proprio impatto energetico



Originally uploaded on Flickr by brappy!.

Secondo il suo editore il New York Times (attualmente il quotidiano di riferimento del nostro pianeta) ?ɬ® in una fase di transizione che si concluder?ɬ† con l’abbandono della carta e la pubblicazione solo online.
La notizia ha destato scalpore tra i giornalisti (nostrani) di lunga data che sembrano voler sottolineare come la tendenza sia causata principalmente dalla crisi economica progressiva del famoso giornale, come a dire che per i quotidiani che riusciranno a limitare le perdite (magari sfruttando le imperfezioni e le false nicchie del sistema economico italiano) la carta potrebbe avere ancora un lungo futuro.
Continue reading

Technorati Tags , ,

Progettare il web per la pubblica amministrazione nell’era 2.0

L’intervento al BarCamp di Roma è consistito in una presentazione, in uno stile informale, dei diversi argomenti attraverso uno showreel di musica (purtroppo non avviata in questa occasione a causa del ritardo) e foto “animate” selezionate da www.flickr.com tra quelle disponibili grazie alla licenza creative commons e catalogate “folksonomicamente” con le tag inerenti a ciascun argomento.
Il risultato è stata una presentazione che si potrebbe definire organicamente “2.0”, cioè costruita anche per evidenziare il contrasto tra l’aspetto pratico degli argomenti e l’attuale fase dello sviluppo web.
Perciò non mi è possibile riportare con questo post la presentazione in sè (lo potrà fare forse il video o il podcast dell’intervento) ma solo i contenuti in un forma più discorsiva (ma spero non troppo noiosa).
Continue reading

Technorati Tags , , , , , ,

il fattore D o come imparai ad amare il blog


Warning: array_merge(): Expected parameter 2 to be an array, null given in /nfs/c01/h01/mnt/10327/domains/stilografico.com/html/wp-content/plugins/technotag.php on line 81

I tentativi di aumentare artificiosamente l’attenzione di un blog non contribuiscono ad aumentarne il reale valore, Stefano Epifani ha ragione da vendere (visto il link? che technorati sia con te!).
Eppure molti potrebbero rispondere (e probabilmente lo faranno), cos’?ɬ® questo valore? cosa fa di un blog un buon blog? e persino, cosa ?ɬ® un blog? (per carit?ɬ†, ancora??)
Eh s?ɬ¨, tutto ?ɬ® relativo… o almeno, lo ?ɬ® dell’avvento della tv commerciale e dei puffi.
Eppure per uscire dal pantano bisognerebbe fare un passo avanti.
Cio?ɬ® perch?ɬ® realmente si commercia, ops pardon si scambia, “attenzione”?
Perch?ɬ® accade cos?ɬ¨ intensamente in Italia?
Continue reading

RomeCamp report


Warning: array_merge(): Expected parameter 2 to be an array, null given in /nfs/c01/h01/mnt/10327/domains/stilografico.com/html/wp-content/plugins/technotag.php on line 81




Originally uploaded on Flickr by gargattina

Mi ?ɬ® piaciuto molto questo BarCamp a Roma, al di l?ɬ† delle aspettative.
Ecco perch?ɬ®:

  • per la grande partecipazione, che mostra come Roma sia una piazza “viva” (ma questo noi romani lo sapevamo gi?ɬ†) che inizia ad essere sempre pi?ɬ? interessata a relazionarsi su questioni abbastanza tecniche, invece di coltivare un isolamento dorato
  • perch?ɬ® per la prima volta, dopo tanti anni in Italia, ho iniziato a sentir parlare di cose concrete, “tecnicalit?ɬ†” operative, esperienze vere non solo discussioni o tecnicaglie fine a se stesse (che, per carit?ɬ†, ho sempre apprezzato): interventi come per es. quello di Tommaso Tessarolo o quello (saltato) di Ciro Cattuto o altri vanno su questa linea (sulla quale ho cercato di indirizzare anche il mio, come apporto concreto).
    Certo, il percorso ?ɬ® ancora lungo e complicato ma, come al solito, sono ottimista.
  • per la passione vera, strabordante, che ho visto in tutti i partecipanti: una voglia di comunicare, di parlare, di relazionarsi incredibile; gli anni della “bolla” e di chi tentava di mettersi in mostra in ogni modo sembrano lontani.
  • per il clima abbastanza rilassato, poco esasperato, anche se il dover parlare di blog in s?ɬ® porta inevitabilmente a parlarsi addosso e magari attivare discussioni infinite o controverse (involontariamente ironico l’intervento “i blog sono autoreferenziali?” durato appunto un’eternit?ɬ†)
  • per essere stato in fin dei conti un punto di incontro reale tra vecchie e nuove conoscenze

E appena finito la sensazione che hai ?ɬ® che non vedi l’ora che ce ne sia un’altro.

per chi si fosse perso qualcosa (link in evoluzione):

video degli interventi (sala 1) da radio radicale
audio degli interventi (sala 2) da radio radicale
podcast del RomeCamp con gli interventi, video interviste e le interviste podcast di Antonio Pavolini (Pendodeliri)
interviste video di Elisabetta Locatelli per DOLmedia (youtube playlist)